September 20, 2017

Giovedì 11 dicembre alle 11.00 presso l’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Statale G. Armellini si parlerà di Musica, cinema e nuove tecnologie – dibattito sulle nuove prospettive occupazionali: un incontro sulle prospettive e le novità offerte dal mercato della musica per l’immagine. Il seminario nasce sull’onda della felice esperienza del corso di Music supervisor: per l’internazionalizzazione del prodotto Cine – Televisivo organizzato da Irs Europa grazie alla Sovvenzione globale Movie Up quale strumento di intervento della Regione Lazio e Fondo Sociale Europeo. In particolare, questo è il primo corso organizzato in Italia sulla figura del Music Supervisor. Attraverso la formula della lezione intervista, Marco Testoni – compositore, music supervisor e docente- sarà condotto da Marco Di Battista – critico musicale e giornalista – a raccontare come le nuove frontiere del rapporto fra musica e immagine possano aprire nuove prospettive professionali. Saranno presenti, oltre agli allievi del corso appena concluso dei cui lavori verrà presentato un saggio: Annalina Massimi, direttrice di Irs Europa; Mariangela Matarozzo, direttrice del MashRome Film Fest; Luca Ribustini, giornalista, saggista e direttore di 4Arts Cultura & Lavoro; Marcello Spiridioni, sound engineer (Forward Studios); Simone Salza, musicista e interprete di numerose colonne sonore; Lorenza Somogyi Bianchi, ufficio stampa eventi cultura e spettacolo. Intervalleranno e concluderanno l’incontro alcuni momenti di concerto che vedranno protagonisti lo stesso Marco Testoni al caisa drum e Simone Salza al sassofono che interpreteranno brani dal repertorio del progetto Pollock Project (un trio art- jazz basato sull’interazione fra musica e arti contemporanee fondato da Testoni stesso e che vede Salza sassofono solista) e da alcune colonne sonore. Fra tutte ricordiamo la colonna sonora di Black Out, film realizzato da un gruppo di adolescenti contro la violenza sessuale di gruppo la cui canzone originali (scritta dallo stesso Testoni su parole di Edoardo De Angelis) ha visto la straordinaria partecipazione di Antonella Ruggiero.

Lorenza Somogyi Bianchi

No Comments