September 20, 2017

Porta nuovamente la firma di Fabrizio Bondi la colonna sonora dell’ultimo spot di Save the Children Fino all’ultimo bambino uscita a supporto della campagna donazioni 2016. Al centro il sorriso di un bimbo destinatario finale della donazione raccontato a ritroso: dal sorriso al pianto che la donazione ha contribuito a sanare. E a ritroso è costruita anche la prima parte del video che la colonna sonora supporta a sua volta con alcuni suoni in riverse, accompagnati da un pianoforte molto emotivo che non esplode mai. Non esplode fino a quando musica e spot smettono di essere in reverse per diventare epica sul finale, dipingendo così il coraggio e la forza di chi sceglie di donare.

Classe ’74, Fabrizio Bondi è compositore di musica per le immagini: ha firmato colonne sonore per film, serie televisive e documentari, ma anche per diversi spot di successo.
Abile autore di temi, arrangiatore di respiro, Fabrizio Bondi sa unire un tratto romantico appassionato ad una curiosità che lo rendono un compositore accattivante e mai banale.
Autore molto prolifico, spazia con disinvoltura dalla scrittura di colonne sonore come quella di Amore 14, dal tratto romantico e moderno, Terra Ribelle dal tratto epico e la raffinata costruzione orchestrale, Il Restauratore, tra l’esoterismo e il mistero, a spot azzeccati come quello di Mondo Convenienza e Ford. Ma anche a documentari di grande profondità come Inferno Mittelbau Dora (2016) sull’omonimo campo di concentramento nazista o La poesia spezzata (2015) dedicato alla poetessa polacca Zuzanna Ginczanka, perseguitata durante il periodo nazista. Numerosi gli spot di carattere sociale: fra tutti ricordiamo i più recenti: Save the Chidren e la campagna Telethon 2015.

Lorenza Somogyi Bianchi

No Comments