April 26, 2018

E’ quasi primavera anche per ClassicROckOnAir, il programma radiofonico ideato e condotto da Renato Marengo con la collaborazione di Maurizio Baiata, noto giornalista di rock, registrato presso gli studi di Radio Godot di Roma e diffuso, grazie a l’Altoparlante, da oltre 130 radio italiane. Grandi classici, nuove proposte, interviste dal mondo della musica. Preziosa collaborazione è quella con Antonella Putignano che ci delizierà con i suoi Aforismi musicali. Tra le collaborazioni storiche quella con Giordano Sangiorgi (MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti). In redazione Lorenza Somogyi Bianchi e Mario de Felicis, alla consolle Gianni Romeo.

Sempre centrale, oltre ai grandi classici, anche l’attenzione alle nuove proposte: fra i focus delle puntate a cavallo fra marzo e aprile il lancio del Band Contest promosso da Classic Rock, di cui ci parla in un’intervista Alessandro Agnoli e di cui è direttore artistico lo stesso Marengo, che offre, grazie alla collaborazione fra Sprea e Materiali Musicali, alla proposta emergente vincitrice un vero e proprio contratto discografico per un EP con ampia promozione , convcerti e videoclip. Nel numero in edicola di Classic Rock il direttore Francesco Coniglio nel suo editoriale dà ampie informazione su questa grande chance per i nuovi musicsti. Fra gli ospiti intervistati da Marengo e Baiata, a parlare dell’attualità della musica italiana e non solo: Maurizio Becker, caporedattore del mensile Classic Rock.

Immancabile la rubrica, a cura di Maurizio Baiata, Welcome to the Jungle, che ripercorre i primi anni ‘80 a New York, che videro l’arrivo del CD sul mercato mentre imperversano ancora i vinili.

Fra i personaggi intervistati Marco Staccioli, direttore della edizione italiana della Festa della Musica che nel dare l’appuntamento quest’anno a Palermo, città della musica 2018, nel corso di ogni puntata ricorda alcuni dei prestigiosi ospiti intervenuti nelle edizioni passate.

 

Sigla di chiusura Barkers and Sluts (…and Rockers) dei friulani Cinqueinpunto, uno dei progetti di punta usciti da Folkest e dal Cantiere Miotto.

L’elenco delle radio che trasmettono il programma è disponibile sul sito: http://www.classicrockitalia.it/classicrockonair/

 

 

 

10 MARZO – 10 APRILE

 

Puntata 1

In prima puntata si parte da Jim Morrison, cover story di Classic Rock: la sua musica e le teorie sulla sua morte, per molti versi ancora misteriosa. Mentre La Giungla del Vinile racconterà della musica di Billy Idol e di Get it on. Spazio, come al solito, anche agli italiani con un focus su Daniele Sepe. Quanto agli emergenti in questa puntata si parla di Gino Magurno con il suo singolo Veemenza senile da La gente quiere bailar. Un artista che arriva dopo anni di dietro le quinte di personaggi come Edoardo ed Eugenio Bennato, Loredana Bertè e tanti altri.

 

Puntata 2

La seconda puntata del mese si tuffa nel mondo della recensione: che cosa è realmente una recensione? come funziona questa magica e misteriosa realtà? Fra gli artisti in scaletta gli Editors con la loro recentissima Halleluja, ma anche emergenti di qualità come i Dorian Gray. Quanto alla Giungla del Vinile, la rubrica a cura di Maurizio Baiata, questa settimana il focus è su gli Psychedelic Furs e il Tears for fears. In collegamento telefonico Francesco Di Giovanni che ci racconta la sua personalissima rilettura in chiave jazz di un grandissimo classico del rock, California Dreamin’ dei Mamas and Papas. In collegamento telefonico con Marco Staccioli, direttore della Festa della Musica, che ci racconta di questo straordinario appuntamento con la musica italiana che, la prossima edizione, si svolgerà a Palermo.

 

Puntata 3

Si apre con i Doors e con la loro Break on Throught. Al telefono Maurizio Becker ci racconta del numero di Classic Rock in edicola con, in copertina, Jim Morrison. Quindi, i primi 10 anni della storia discografica di Elton John, che ha annunciato il suo tour d’addio. E poi Kate Bush che nel 1978, rappresentò un’alternativa al punk con qualcosa di molto più sofisticato. Si parla anche di giovani, più o meno noti, con la classifica della Indie Music del Mei che ci propone Ultimo e la sua Il ballo delle incertezze. Nella rubrica La giungla del vinile si parla di Tina Turner e di B.B. King e si danno alcuni suggerimenti ai giovani che vogliano mettersi sul mercato proprio in questo particolarissimo formato. Parlando di emergenti: focus sui Fratelli Cirrone, tre ragazzi palermitani innamorati del sound dei Beatles e dal sound di grande spessore. Nuovamente in collegamento telefonico Marco Staccioli, direttore della Festa della Musica. Infine, nuova proposta emergente da L’Altoparlante che ci propone i Refilla con Era meglio prima, singolo dall’album Due.

 

 

Puntata 4

Si apre con uno dei protagonisti della copertina di Classic Rock, Arthur Brown, a cui è dedicata un’interessante intervista. Grande iconoclasta e sperimentatore, navigatore spaziale e progressive. Ne La Giungla del Vinile, invece, Maurizio Baiata ci parla di Jack Bruce e Saro Liotta. Torna Francesco Di Giovanni con le sue riletture in chiave jazz dei grandi del rock: questa volta è la volta della mitica Hey Joe! di Jimi Hendrics, un caposaldo nella memoria collettiva di tutti noi. Spazio anche agli italiani: da un grande nome come Eugenio Bennato di cui viene proposta Mille. Nuovamente in diretta Alessandro Agnoli per parlare del Contest di Classic Rock che va a premiare con un concreto contratto discografico, una proposta emergente di qualità.

 

Lorenza Somogyi Bianchi

No Comments